Giacomo Puccini, navigazione veloce.
menu orizzontale testata | colonna di navigazione di sinistra | contenuto principale | colonna di navigazione di destra | piè di pagina

colonna sinistra

contenuto principale

Liù nella "Turandot"

Liù: è il personaggio più tipicamente pucciniano, innamorata, fedele, con una morte tragica che richiama Ciòciòsan della “Butterfly” poiché ambedue amano non riamate uomini che sono socialmente fuori della loro portata (per lei il principe Calaf, per l'altra il capitano americano). Anche lei espia questa sua “colpa” attraverso il suicidio.

Musicalmente Puccini le dà una grande importanza e a lei riserva, nel III atto, due tra le più belle arie: “Tanto amor segreto” e “Tu che di gel sei cinta”


colonna destra