Vita di Mosè

Punizione degli ebrei idolatri

Punizione dei ribelli - Rosselli particolare

Dal libro dell'Esodo 32,25-29

[25] Mosè vide che il popolo non aveva più freno, perché Aronne gli aveva tolto ogni freno, così da farne il ludibrio dei loro avversari.

[26] Mosè si pose alla porta dell'accampamento e disse: "Chi sta con il Signore, venga da me!". Gli si raccolsero intorno tutti i figli di Levi.

Dio consegna a Mosè le tavole della Legge

Mosè di Rembrandt

Dal libro dell'Esodo capitolo 31,18

[18] Quando il Signore ebbe finito di parlare con Mosè sul monte Sinai, gli diede le due tavole della Testimonianza, tavole di pietra, scritte dal dito di Dio.

Mosè spezza le tavole della Legge

Mosè spezza le tavole della Legge - Rosselli particolare

Dal libro dell'Esodo 32,15-20

[15] Mosè ritornò e scese dalla montagna con in mano le due tavole della Testimonianza, tavole scritte sui due lati, da una parte e dall'altra.

[16] Le tavole erano opera di Dio, la scrittura era scrittura di Dio, scolpita sulle tavole.

[17] Giosuè sentì il rumore del popolo che urlava e disse a Mosè: "C'è rumore di battaglia nell'accampamento".

[18] Ma rispose Mosè:
"Non è il grido di chi canta: Vittoria!
Non è il grido di chi canta: Disfatta!
Il grido di chi canta a due cori
io sento".

Mosè con le tavole della Legge e il viso raggiante

Mosè di Michelangelo

Dal libro dell'Esodo capitolo 34,29-35
[29] Quando Mosè scese dal monte Sinai - le due tavole della Testimonianza si trovavano nelle mani di Mosè mentre egli scendeva dal monte - non sapeva che la pelle del suo viso era diventata raggiante, poiché aveva conversato con lui
[30] Ma Aronne e tutti gli Israeliti, vedendo che la pelle del suo viso era raggiante, ebbero timore di avvicinarsi a lui.

[31] Mosè allora li chiamò e Aronne, con tutti i capi della comunità, andò da lui. Mosè parlò a loro.

Dio affida a Mosè la missione di liberare il suo popolo dalla schiavitù in Egitto

Dio affida a Mosè la missione di liberare il popolo - Botticelli

Dal libro Esodo 3, 1-12

[1] Ora Mosè stava pascolando il gregge di Ietro, suo suocero, sacerdote di Madian, e condusse il bestiame oltre il deserto e arrivò al monte di Dio, l'Oreb.

[2] L'angelo del Signore gli apparve in una fiamma di fuoco in mezzo a un roveto. Egli guardò ed ecco: il roveto ardeva nel fuoco, ma quel roveto non si consumava.

[3] Mosè pensò: "Voglio avvicinarmi a vedere questo grande spettacolo: perché il roveto non brucia?".

Mosè fugge nel territorio di Madian dove aiuta le figlie di letro ad abbeverare il gregge

Mosè aiuta le figlie di Ietro - Botticelli particolare

Dal libro dell'Esodo 2,16-22

[16] Ora il sacerdote di Madian aveva sette figlie. Esse vennero ad attingere acqua per riempire gli abbeveratoi e far bere il gregge del padre.

[17] Ma arrivarono alcuni pastori e le scacciarono. Allora Mosè si levò a difenderle e fece bere il loro bestiame.

[18] Tornate dal loro padre Reuel, questi disse loro: "Perché oggi avete fatto ritorno così in fretta?".

La morte di Mosè

Testamento e morte di Mosè - Signorelli

Dal libro del Deuteronomio capitolo 34,1-12
[1]Poi Mosè salì dalle steppe di Moab sul monte Nebo, cima del Pisga, che è di fronte a Gerico. Il Signore gli mostrò tutto il paese: Gàlaad fino a Dan,

[2]tutto Nèftali, il paese di Efraim e di Manàsse, tutto il paese di Giuda fino al Mar Mediterraneo

[3]e il Negheb, il distretto della valle di Gerico, città delle palme, fino a Zoar.

Mosè si congeda dal suo suocero letro

Mosè saluta Ietro - Particolare

Dal libro Esodo 4,18-20

[18] Mosè partì, tornò da Ietro suo suocero e gli disse: "Lascia che io parta e torni dai miei fratelli che sono in Egitto, per vedere se sono ancora vivi!". Ietro disse a Mosè: "Và pure in pace!".

[19] Il Signore disse a Mosè in Madian: "Và, torna in Egitto, perché sono morti quanti insidiavano la tua vita!".

[20] Mosè prese la moglie e i figli, li fece salire sull'asino e tornò nel paese di Egitto. Mosè prese in mano anche il bastone di Dio.

Circoncisione del figlio di Mosè

Circoncisione del figlio di Mosè - Perugino particolare

Dal libro dell'Esodo Capitolo 4,24-26

[24] Mentre si trovava in viaggio, nel luogo dove pernottava, il Signore gli venne contro e cercò di farlo morire.

[25] Allora Zippora prese una selce tagliente, recise il prepuzio del figlio e con quello gli toccò i piedi e disse: "Tu sei per me uno sposo di sangue".

[26] Allora si ritirò da lui. Essa aveva detto sposo di sangue a causa della circoncisione.

Testamento (benedizioni) di Mosè

Testamento e morte di Mosè - Signorelli

Deuteronomio 33
[1]Ed ecco la benedizione con la quale Mosè, uomo di Dio, benedisse gli Israeliti prima di morire.

[2]Egli disse: "Il Signore è venuto dal Sinai,
è spuntato per loro dal Seir;
è apparso dal monte Paran,
è arrivato a Mèriba di Kades,
dal suo meridione fino alle pendici.

[3]Certo egli ama i popoli;
tutti i suoi santi sono nelle tue mani,
mentre essi, accampati ai tuoi piedi,
ricevono le tue parole.

[4]Una legge ci ha ordinato Mosè;
un'eredità è l'assemblea di Giacobbe.

[5]Vi fu un re in Iesurun,

Condividi contenuti