Profeta Ezechiele

Profeta Ezechiele

Dal libro del profeta Ezechiele capitolo 1,1-3

[1] Il cinque del quarto mese dell'anno trentesimo, mentre mi trovavo fra i deportati sulle rive del canale Chebàr, i cieli si aprirono ed ebbi visioni divine.

[2] Il cinque del mese - era l'anno quinto della deportazione del re Ioiachìn -

[3] la parola del Signore fu rivolta al sacerdote Ezechiele figlio di Buzì, nel paese dei Caldei, lungo il canale Chebàr. Qui fu sopra di lui la mano del Signore.