Peccato originale dell'uomo e cacciata dal Paradiso terrestre - Commento

Genesi: Peccato originale e cacciata dal paradiso terrestre

Questo pannello della Genesi narra la storia del peccato originale dell'uomo e della cacciata di Adamo ed Eva dal giardino dell'Eden per aver disobbedito a Dio.

Al centro del pannello vi è l'albero della conoscenza, attorno al quale sta avvolta la forma sinuosa e seducente del serpente, che in realtà è una bellissima donna.

Adamo sta cogliendo un fico (non è una mela, come è spesso rappresentata, poiché mela è un'errata traduzione del termine ebraico che significa frutto), mentre suo moglie è rappresentata nell'atto di toccare delicatamente la mano della donna a forma di serpente.

Prima della caduta, Adamo ed Eva sono figure giovani e avvenenti, avvolte l'una all'altra, secondo una forma a otto che ricorda la figura serpentina tanto cara a Michelangelo.

Dopo che Dio, per mezzo del suo angelo vendicatore, li ha banditi, si fanno piccoli per la vergogna, e i loro volti sono vecchi, raggrinziti.