Galeotto fu Giotto, navigazione veloce.
menu orizzontale testata | colonna di navigazione di sinistra | contenuto principale | colonna di navigazione di destra | piè di pagina

colonna sinistra

contenuto principale

Cacciata di Gioacchino dal tempio

Vangelo apocrifo di Pseudomatteo (2,1):
"E avvenne che nei giorni festivi, tra quanti offrivano incenso al Signore si trovasse pure Gioacchino a preparare le sue offerte alla presenza del Signore. Un sacerdote di nome Ruben, avvicinatosi, gli disse: "Non ti è lecito stare tra quelli che offrono sacrifici a Dio, poiché Dio non ti ha benedetto dandoti una discendenza in Israele". (Il non poter avere una prole era considerata dagli ebrei un segno della maledizione di Dio).
Commento: fa effetto l'atteggiamento scoraggiato e vergognoso di Gioacchino, spinto fuori in modo deciso da Ruben soprattutto se lo paragoniamo al giovane che è dentro il tempio e che viene benedetto da un compiaciuto sacerdote.

il sommo sacerdote caccia gioacchino dal tempio


colonna destra